•  

#ViaReaganEsiste

  17 giugno 2018


di Nicoletta Di Giovanni - Finalmente! È di San Martino Buon Albergo prov di Verona l’onore della prima via in Italia dedicata a Ronald Reagan, presidente degli Stati Uniti dal 1981 al 1989. Precisamente, la strada che da Via Canestrari si sviluppa in direzione ovest verso Via Malanotte, in attesa di google map! La proposta è stata avanzata dal vicesindaco Mauro Gaspari : - Reagan ha il grande merito di aver reso il mondo più libero dalla minaccia dei regimi comunisti (...) Negli Stati Uniti, ma anche nel Regno Unito, Ronald Reagan è ricordato come un grandissimo presidente da tutti gli schieramenti politici, mentre nei paesi europei dell'ex blocco sovietico è considerato un liberatore -
L’ultimo vano tentativo per la toponomastica capitolina - dopo quello di Antonio Martino, gli amici di Right Nation ed altri - è del movimento Rete Liberale, che in occasione del convegno in Roma “Ronald Reagan e la rinascita conservatrice” 2015 - relatori: A.Martino, A. Segni, M. Respinti,A. Diaconale, R. Lucarelli- promosse una raccolta firme/petizione presentata dal consigliere Giovanni Quarzo. Per la capitale non è stato possibile ed oggi sarebbe impensabile.
Nel 2016, lo storico dell'arte, Luca Nannipieri, propose di intitolare a Ronald Reagan e Margaret Thatcher una piazza e una via di Lucca.
"Il presidente degli Stati Uniti e il primo ministro del Regno Unito - motivò - sono stati gli ultimi due grandi capi di stato che hanno saputo mettere la libertà d'iniziativa, di mercato, tra i valori fondamentali del loro agire politico. Lucca è la città del fare, dichiarava con entusiasmo e per aiutare lavoratori, imprenditori, investitori, precari, occorre togliere loro il più possibile le catene della pubblica amministrazione.
Per ora Lucca ancora attende la Via; a Roma i cd antifascisti fanno i fascisti con una levata di scudi contro “Via Almirante”: sono i soliti socialisti con l'ossessione del revisionismo storico, toponomastica in primis, di cui oggi ne dobbiamo ammirare la versione progressista.
Se questa è l’aria che tira, allora sarà meglio esaltare questo spiffero orgoglioso e speriamo non più solitario. Complimenti al Comune con primato italiano e al vice sindaco per la missione compiuta. Grazie. n.digiovanni@reteliberale.it


NEWSLETTER