•  

Così va il mondo!

  13 giugno 2018


Rimborsopoli Abruzzo: assolto ex governatore Chiodi ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE (ANSA) - PESCARA, 12 GIU - Assolti dal tribunale di Roma, "perché il fatto non sussiste", l'ex presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, l'ex vicepresidente della Giunta, Alfredo Castiglione e l'ex assessore all'Istruzione, Paolo Gatti, nell'ambito del processo sulla cosiddetta 'Rimborsopoli' abruzzese. I tre ex esponenti della giunta regionale abruzzese, giudicati con rito abbreviato, erano accusati, a vario titolo,
di peculato e truffa aggravata, per fatti risalenti ad un periodo compreso tra il 2009 e il 2011, riguardanti l'utilizzo improprio delle carte di credito regionali. Gianni Chiodi: - Si chiude un’esperienza devastante, soprattutto a livello umano, per me e per chi mi è stato vicino.
Si tratta di una vicenda che fin dall ’ inizio ho ritenuto infondata, ma che mi ha portato al l’attenzione dei media nazionali mi piacerebbe che fosse dato almeno un decimo del risalto che è stato dato ad avvisi di garanzia ‘farlocchi’ e che chi mi ha condannato sulla base di quegli avvisi di garanzia oggi mi chiedesse scusa, ma so bene che entrambe le cose, molto difficilmente, avverranno.

RETE LIBERALE - Questo epilogo era atteso, giacché erano stati assolti gli altri assessori coinvolti nell’ inchiesta che, ricordiamo, risale al 2014, vigilia della campagna elettorale per le Regionali.
Inchiesta che ebbe un indubbio peso sulle vicende elettorali dell’ amm.ne di centro destra, come sulle storie familiari dei politici coinvolti.


NEWSLETTER