•  

Renzi manderà Silvio al Quirinale (?)

  1 luglio 2020       Redazione       Centro Studi Rete Liberale


Siamo nel campo delle ipotesi, ma si sa che in politica nulla è impossibile e dopo la riabilitazione mediatica di Silvio Berlusconi - a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal giudice Amedeo Franco (relatore nel processo Mediaset) e pubblicate da Il riformista -, la storia del libro politico del Cavaliere potrebbe subire ancora la scrittura di alcuni capitoli. Ad aiutarlo nel redigerli potrebbe essere il Leader di Italia Viva, Matteo Renzi, che secondo gli ultimi sondaggi non godrebbe di ottima salute ma con i suoi attuali numeri in Parlamento potrebbe essere determinante per la partita del Quirinale. Renzi dispone di una pattuglia di 17 Senatori e 31 Deputati, molti dei quali - se si presentasse una lista alle elezioni politiche - rischierebbero di non tornare in Parlamento. Il ragazzo di Rignano è ambizioso, non gradisce molto l'attuale Presidente del Consiglio e non è mistero che tornerebbe volentieri a Palazzo Chigi. I numeri non sono più quelli di una volta, ma il combinato disposto di una legge elettorale proporzionale e la riduzione del numero dei parlamentari, indurrà il Leader toscano a giocare d'anticipo non aspettando l'accadimento degli eventi. Dal canto suo, Berlusconi, una volta al Quirinale, potrebbe giocare la carta di Matteo al Governo in un'ottica di rassemblement neosocialista stile Craxi. I numeri - come riporta il dossier del Centro Studi Rete Liberale - ci sono, ma come spesso la politica insegna la pratica straccia la grammatica!

Scarica il documento: I numeri in Parlamento aggiornamento al 1 LUG 2020


NEWSLETTER