•  

UNA EVIDENTE FOLLIA

  24 giugno 2019       Rinaldo Maria Chiesa       RL


di Rinaldo Maria Chiesa - È un' evidente follia.
Come credo non si possa fare di un obiettore di coscienza un Carabiniere, in quanto anteporrebbe i suoi valori a quelli dell'Arma e della difesa del cittadino, a maggior ragione credo sia demenziale, incredibile ed impensabile accettare un Carabiniere musulmano che antepone il corano/sharia alla Costituzione e ai principi di libertà e dei diritti che dovrà difendere. Un esempio lampante nella sua logicità: come farà ad arrestare il musulmano che picchia la figlia perché non porta il velo quando sua madre e sua sorella sono costrette ad indossarlo?
La recente storia di Francia, Inghilterra, Belgio purtroppo non viene in soccorso della teoria multiculturalista che nel caso islamico muore in culla.
Voglio però essere più preciso. Le comunità islamiche in Italia non riescono a trovare un accordo con lo Stato Italiano che le rendesse equiparate alle altre religioni; accordo che non arriva perché i musulmani nostrani non vogliono abiurare pilastri fondamentali del loro credo in nome della nostra Costituzione, del nostro sistema di valori, in breve i tre punti principali sono : il suprematismo islamico che li vuole esseri superiori a noi infedeli (do you remember Adolf?); Il suprematismo di genere, l'uomo è il capo a volte il padrone della donna e, ovviamente, la pena di morte che l'islam attraverso il corano commina all'apostata che abbandoni la loro "setta".
Mi chiedo come un musulmano possa servire la Costituzione Italiana se nella sua famiglia d'estate i maschi girano in canotta e bermuda e le donne invece devono stare coperte dalla testa ai piedi e non certo per libera scelta.


NEWSLETTER